Brioso, effervescente, incantevole, leggero: ecco L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti, in tournée in Sardegna per la rassegna “Un’Isola di Musica 2022”

 

Venerdì 2 dicembre alle 20.30, nell’insolito e suggestivo Opera Music Forum (Padiglione E), 400 poltrone situate all’interno della Fiera Internazionale della Sardegna di Cagliari (ingresso piazza Marco Polo), va in scena il primo di otto appuntamenti per “Un’Isola di Musica 2022”, consueta rassegna musicale del Teatro Lirico di Cagliari nei centri della Sardegna, che propone una delle opere liriche più briose ed amate dal pubblico di tutte le età: L’elisir d’amore, melodramma giocoso in due atti, su libretto di Felice Romani, tratto dalla commedia Le philtre di Eugène Scribe e musica di Gaetano Donizetti (Bergamo, 1797-1848).

 

Si tratta di un nuovo allestimento del Teatro Lirico di Cagliari che si avvale della regia e dei costumi di Marco Nateri (Cagliari, 1962), artista versatile, noto ed apprezzato dal pubblico cagliaritano (fra i suoi tanti lavori, spiccano i costumi per I Shardana, 2013; Turandot, 2014), mentre le scene sono di Sabrina Cuccu, le luci sono firmate da Andrea Ledda e, in qualità di assistente alla regia, collabora anche Luigia Frattaroli.

Marco Nateri regista e costumista

Una versione semplice, colorata, adatta a tutti della celebre storia d’amore fra Adina e Nemorino sulle popolari note di Donizetti che viene raccontata, anche attraverso le illustrazioni di un fantastico libro pop-up, con l’esaltazione dell’amore puro e naturale, come quello dei bambini, evidenziato dall’uso scenico di affascinanti giocattoli d’epoca del secolo scorso.

 

L’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico di Cagliari sono diretti dal maestro Andrea Solinas (Sassari, 1985), giovane ed apprezzato direttore d’orchestra al suo debutto a Cagliari (lo scorso marzo ha diretto l’Orchestra, ma in decentramento). Il maestro del coro è Giovanni Andreoli.

 

L’opera si avvale di due cast di giovani artisti che si alternano nelle recite: Ilaria Vanacore (2-5-7-12)/Elena Schirru (3-9-13) (Adina), Nico Franchini (2-5-7-12)/Mauro Secci (3-9-13) (Nemorino), Nicola Ebau (Belcore), Alex Martini (Dulcamara), Graziella Ortu (Giannetta).

 

soprano Ilaria Vanacore

“L’elisir d’amore” di Gaetano Donizetti
Orchestra e coro del Teatro Lirico di Cagliari

L’elisir d’amore

melodramma giocoso in due atti

libretto Felice Romani, dalla commedia Le philtre di Eugène Scribe

musica Gaetano Donizetti

personaggi e interpreti

Adina Ilaria Vanacore (2-5-7-12)/Elena Schirru (3-9-13) soprano

Nemorino Nico Franchini (2-5-7-12)/Mauro Secci (3-9-13) tenore

Belcore Nicola Ebau baritono

Dulcamara Alex Martini basso

Giannetta Graziella Ortu soprano

 

maestro concertatore e direttore Andrea Solinas

Orchestra e Coro del Teatro Lirico di Cagliari

maestro del coro Giovanni Andreoli

 

regia e costumi Marco Nateri

scene Sabrina Cuccu

luci Andrea Ledda

assistente alla regia Luigia Frattaroli

nuovo allestimento del Teatro Lirico di Cagliari

venerdì 2 dicembre, ore 20.30sabato 3 dicembre, ore 17
Opera Music Forum, Fiera Campionaria di Cagliari (Padiglione E)
I biglietti (intero 10 €, studenti 5 €) sono acquistabili presso la nostra Biglietteria e, il giorno dello spettacolo, al botteghino dell’Opera Music Forum un’ora prima dell’inizio.

 

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14775724

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details