“Onde musicali sul Lago d’Iseo”pagine per violoncello e pianoforte con il duo Laro-Laco  sabato 24 giugno a Predore (Bg) Le musiciste albanesi Dorina Laro (violoncello) e Kristina Petrollari Laco (pianoforte) eseguiranno composizioni di Franck, Respighi, Granados e Piazzolla.   

 È entrata nel vivo la sesta edizione del festival “Onde musicali sul Lago d’Iseo”, la manifestazione promossa dall’Accademia Tadini di Lovere (Bg) e organizzata con la collaborazione di Visit Lake Iseo (l’ente di promozione turistica del Lago d’Iseo) e di tutti i Comuni lacustri e di quelli adiacenti fino al prossimo 9 settembre. Tra i 75 appuntamenti in agenda è da segnalare l’esibizione del collaudato duo albanese Laro-Laco sabato 24 giugno (ore 21, ingresso libero) presso l’Auditorium civico di Predore (Bg): la violoncellista Dorina Laro e la pianista Kristina Petrollari Laco eseguiranno l’“Adagio con variazioni” per violoncello e pianoforte di Ottorino Respighi, la “Sonata in La maggiore” per violoncello e pianoforte di César Franck (Allegretto ben moderato/Allegro/Recitativo/Fantasia, ben moderato/Allegretto poco mosso),  le “Spanish dances” del compositore Enrique Granados e “Le Grand Tango” di Astor Piazzolla: un programma eterogeneo, come si vede, che metterà in luce le qualità interpretative e l’abilità tecnica delle due musiciste albanesi.

Nata a Tirana in una famiglia di musicisti, Dorina Laro comincia a studiare violoncello a sette anni sotto la guida del padre. Due anni dopo si aggiudica il primo premio del concorso nazionale “I giovani talenti”. Studia al liceo artistico di Tirana e poi all’Accademia Nazionale delle Belle Arti dove, nel 1999, si laurea con il massimo dei voti. Nello stesso anno è anche vincitrice del concorso “L’interpretazione della musica francese”. 
Come membro de “I giovani virtuosi di Tirana” e di altre formazioni di musica da camera ha suonato in Germania, Grecia, Svezia, Svizzera, Spagna, Italia, Ungheria, Francia, Russia e Belgio e ha registrato per la Radio Televisione Albanese, la Radio Nazionale Svedese, Radio Vaticana e Radio Bayrische Rundfunk.
 Dal 2002 è titolare della cattedra di musica da camera e violoncello alla Facoltà di Musica di Tirana e dal 2013 è stata nominata professore associato. Dal 2006 è docente della sezione dei violoncelli della ESYO (European Spirit of Youth Orchestra), con sede a Trieste. 
Collabora dal 2008 con la pianista Kristina Petrollari Lago, suonando costantemente le opere più importanti del repertorio per violoncello e pianoforte.
 Come solista ha suonato con l’Orchestra  del Teatro Nazionale dell’Opera, l’Orchestra dell’Accademia di Tirana, l’Orchestra della Radio Televisione Albanese e anche con la Seoul Philarmonic Orchestra.

Kristina Petrollari Laco ha iniziato lo studio del pianoforte a  Korca, sua città natale, per poi proseguire e  laurearsi, con il massimo dei voti, presso l’Accademia delle Arti di Tirana. In seguito si è perfezionata al Conservatorio Superiore Nazionale di Parigi con i maestri Billier, Desert ed Engel. Svolge un’intensa attività concertistica come solista e con le più importanti orchestre albanesi quali l’Orchestra della Radiotelevisione, l’Orchestra nazionale dell’Opera e l’Orchestra dell’Università delle Arti.  Nel 2011 le è stato assegnato il  premio “Kult” come migliore interprete dell’anno. Ha registrato per la Radio Televisione Albanese brani in prima esecuzione di famosi compositori albanesi, recital solistici  e opere di musica da camera. Con la violoncellista Dorina Laro si è esibita, oltre che in patria, in  Kosovo, Macedonia, Grecia, Italia, Germania, Svizzera e Corea del Sud.  Dal 2005 è professore associato presso l’Università delle Arti di Tirana.

Come detto, la sesta edizione del festival “Onde musicali sul Lago d’Iseo” proseguirà con moltissimi eventi in programma fino al prossimo settembre. Tra i tanti appuntamenti in agenda ricordiamo la performance di Gianluca Campi (già vincitore del Campionato del mondo di fisarmonica) sulla motonave storica Capitanio a Lovere (Bg) domenica 2 luglio; il concerto del quartetto d’archi dell’UmbriaEnsemble giovedì 12 luglio a Marone (Bs); il Duo Sconcerto, cioè Matteo Ferrari (flauto) e Andrea Candeli (chitarra), a Solto Collina (Bg), sul sagrato della Chiesa di San Defendente, dove si gode uno dei più bei panorami del lago, sabato 29 luglio. Infine, gran chiusura sabato 9 settembre (alle ore 16 e in replica alle ore 18.30) in un luogo magico: l’Isola di Loreto con il Rapsodia Saxophone Quartet.

 

Programma completo del festival, info e prenotazioni on line:

www.visitlakeiseo.info/eventi/onde-musicali-2023/

 

 

 

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14775377

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details