In diverse occasioni avrete avuto modo di leggere su questo mio blog, i simpatici e originali racconti di vita del tenore cagliaritano Giampaolo Piga., stimato collega del Teatro Lirico di Cagliari. Ebbene in tanti lo  hanno sollecitato a raccogliere questi suoi scritti in un libro. Grazie alla casa editrice LFA Publisher, finalmente è diventato realtà.

Mi ha colpito da subito la sua scorrevole e avvincente scrittura e gli ho voluto domandare se questa sia stata sempre una sua passione.

“La decisione di scrivere mi è venuta constatando che alla domanda di mia figlia “papa’ chi è tuo papa?”, non ho saputo rispondere. Provengo da una famiglia di artisti e ho potuto vedere dei lavori sia di mio nonno che di mio padre, ma oggi non mi è rimasta alcuna traccia di loro e dire ad una bambina che era un artista senza farle vedere alcunche’ di tangibile mi sarebbe venuto in salita.

Oggi grazie a Facebook alcuni miei lavori musicali possono testimoniare come cantavo così come i racconti che periodicamente pubblico, spiegano i passaggi della mia vita che mi hanno portato ad essere prima uomo e poi artista.

Non ho amato sempre scrivere, anzi, il piu’ delle volte farlo a scuola mi comportava dei problemi, perche’ non riuscivo agevolmente a stare in “tema”. A Firenze (dove ho frequentato) , nei temi in classe destavo sempre qualche rimprovero dei miei professori perche’, per esempio, trovavano dissacrante “sparlare di Dante“, ma io sul dolcestilnovo avevo delle idee poco consone per cui le buscavo, prima dal professore e poi dal rettore del mio collegio che puntualmente minacciava per punirmi, di riportarmi in “Sardegna”.

La prima volte che mi è capitato di parlare di me è stata per un fortuito caso: una giornalista pensandomi attore, mi chiese di raccontarle aneddoti della mia professione teatrale, ma saputo che cantavo, accetto’ ugualmente di pubblicare dei miei ricordi. Quando le consegnai una breve biografia mi disse che non l’avrebbe pubblicata perche’ lo faceva soltanto di fatti veri e reali. Dovetti farmi in quattro per farle capire che di inventato non c’era nulla.”

Ora ti sei preso tante rivincite soprattutto pubblicando questo libro .

Ebbene si, è in distribuzione da LibroCo. Italia.  Questo il titolo  IL MIO VIVERE COSÌ “Sua altezza il tenore ai tempi di Facebook”, un libro di Giampaolo Piga.
SINOSSI: “Sua altezza il tenore” ai tempi di facebook nasce solo e soltanto per fare un favore a quella giornalista che accolse la proposta di parlare di me e della mia professione. Non mi si era mai presentata l’occasione di dire fatti e aneddoti della mia vita e quando sul mio profilo facebook ricevetti l’invito a farlo accettai consapevole e sicuro che tutto sarebbe finito li. Fu invece l’inizio di un viaggio avventuroso che intrapresi dentro me stesso per scovare e rileggere momenti di vita vissuti e situazioni che come un complicato puzzle hanno delineato l’immagine di me come uomo e come artista che ora in questo libro ho deciso di presentare.
“Giampaolo Piga, sua altezza il tenore”.
Fu questo il bizzarro titolo dell’articolo pubblicato dalla giornalista e fu davvero tanta la curiosità e l’interesse che destò tra le persone amiche e sconosciute tanto che da quel giorno sovente con simpatica ironia vengo salutato così: “SUA ALTEZZA IL TENORE”.
Scendere in fondo a me stesso per scovare e portare a galla di volta in volta dei pezzi di me è stata un’impresa tanto affascinate quanto dolorosa perché non poche volte i pezzi che ho trovato di me erano di un me fatto a pezzi da una vita difficile e dolorosa che con seria difficoltà ho cercato di ricomporre per presentarli ed esibirli giorno dopo giorno sul mio profilo facebook.”
Acquistalo con un click su IBS.it:
Di seguito un video del tenore in un’aria d’operetta

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14771221

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details