Di Giampaolo Piga

<<Benvenuto Paoletto, non mi aspettavo la tua visita e ora che sei qui, dammi la mano, voglio farti conoscere i miei amici. Ormai ci conosciamo tutti qui dentro e ci facciamo compagnia raccontandoci la nostre storie a volte tristi e a volte drammatiche. Sovente capita pure che qualcuno rida e vanti i suoi natali e i suoi blasonati e fortunati trascorsi, ma noi lo zittiamo subito perche’ qui nessuno ride e non si ha nulla da vantare. Nemmeno il Cavalier Dottor Illustre Professor Commendator ha da vantarsi tanto perche’ in questo silenzioso luogo, le lacrime che i fortunati vivi versano per me che sono povero, sono le stesse riservate agli altri che in vita godettero di miglior fortuna. E a proposito di miglior fortuna, Paoletto dammi retta, non lasciarti ingannare da chi la vanta sul piedistallo dell’orgoglio, perche’ noi qui ci raccontiamo tutto, e ci affligge e ci rincresce che ancora i Fortunati Vivi, non abbiano capito, e forse mai capiranno che esiste una sola vera fortuna: La Pace.

Certo parlo bene io ora che spenti i riflettori e zittiti gli applausi me ne sto in quiete a godermi l’Eterno Riposo, ma almeno tu credimi e non cascarci ad inseguire glorie e denari come a chi hanno costruito mausolei dove pero’ il sole non arriva mai. Da vivo anche io venivo ad ammirare queste magnificenze di marmi e superbe cancellate e un po’ ho sognato anche io una cappella di marmo tutta per me, e pianti commozione e fiori per la mia dipartita.

Oggi pero’, che nella mia umile tomba un fiore non me lo porta nessuno, non me ne importa nulla e sono felice lo stesso perche’ dopo quasi 60 anni ti sei ricordato di me e sei venuto a trovarmi. Ho ancora in mente quando col tuo papa’ ti fermavi ad ammirare la mia lapide ed era quello un momento di vera gloria per me perche’ “passare sulla terra leggeri” e non essere dimenticati è la vera ricompensa per le nostre miserie umane. Torna presto.   Piero Schiavazzi>>

Categories:

One response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14776944

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details