Poco meno di due anni fa ci lasciava il tenore Gianluca Floris. Prima della sua dipartita era ilPresidende di Asso Lirica , l’Associazione di artisti che si è battuta affinchè la Lirica diventasse patrimonio dell’Umanità. Io stessa in questo mio spazio virtuale ho trattato e diffuso l’argomento sin dalla sua nascita.

E’ notizia di oggi, finalmente, che il canto lirico è entrato a far parte della lista del Patrimonio Immateriale dell’Umanità. Sono felice di ciiò ma allo stesso tempo dispiaciuta che il tenore Gianluca Floris, nel documento che posto di seguito, non sia stato neppure nominato. Eppure so quanto lui si sia battuto  e quanto sarebbe stato felice di questo traguardo.

E per parlare di ricordi e iniziative, mi meraviglia anche che  il Conservatorio di Cagliari, di cui è stato Presidente per ben sei anni , non abbia ancora pensato ad un concerto o ad un concorso (borsa di studio) che possa ricordare il grande impegno che Gianluca ha messo nell’aiutare i giovani studenti-musicisti ad avviarsi verso il professionismo.

C’è sempre tempo per rimediare.

ASSOLIRICA – Associazione Nazionale Artisti della Lirica

nosepdtroS2u105213ufa66 if8l7i48m40u0l04u01hah3m0gt1ig0l79uf 

 DOPO 12 ANNI: E’ FATTA!  – Ora possiamo finalmente annunciarlo: l’UNESCO inserisce la pratica del Canto Lirico in Italia nella lista del Patrimonio Immateriale dell’Umanità!
E’ un risultato di portata storica per Assolirica che segue questa Candidatura sin dagli albori, e vogliamo condividere con voi la gioia per un riconoscimento che ha visto in prima linea gli artisti sin dal 2011, quando tutto sembrava troppo difficile e troppo complesso.
Sono stati talmente tanti i compagni di viaggio che hanno contribuito a questo successo, che sarebbe ​veramente difficile nominarli uno per uno, ma in qualche modo vogliamo provarci:
​​iniziamo dalla fine, con un ringraziamento sentito nei confronti dei componenti del Comitato per la Salvaguardia dell’Arte del Canto Lirico (Federico Sacchi, Rosanna Savoia, Orietta Calcinoni, Carmelo Di Gennaro, Marco Tutino, Francesco Bellotto) che ha traghettato la Candidatura fino alla vittoria, per poi passare a ringraziare chi ha permesso che questo percorso potesse avere inizio, compiendo i primi passi ufficiali (Micaela Carosi, Marcella Orsatti, Angela Nisi, Alessandra Palomba, Enrico Marrucci, Gabriella Sborgi, Giampiero Cicino, Roberto Abbondanza), e senza dimenticare i primi “ispiratori” di un sogno di tale portata (Pietro Spagnoli, Alfonso Antoniozzi, Marina Comparato, Paolo Bordogna, Patrizia Bicciré, Marco Filippo Romano, Leonardo Galeazzi, Lilia Gamberini).
Un percorso che è stato affiancato da tanti testimonial illustri ​​(Renata Scotto, Bruno Cagli, Zubin Mehta, Dario Fo, Ezio Bosso, Fabio Armiliato), e che ha saputo coinvolgere alla fine anche le massime realtà istituzionali della lirica italiana (ANFOLS, ATIT, il Teatro alla Scala, l’Accademia di Santa Cecilia e ovviamente Assolirica).
Un sentito ringraziamento va a tutti i componenti di tutti i Direttivi di Assolirica che​ si sono succeduti dal 2015 fino ad oggi, per aver raccolto questo sogno ed averlo sempre portato avanti senza indugi, anche nei momenti più difficili.
​La nostra speranza, che già animava lo spirito dei primi “pionieri”, è che un tale riconoscimento possa rappresentare un nuovo punto di partenza per la valorizzazione dell’Opera Lirica all’interno della nostra società civile, poichè essa possiede ancora quella capacità di rappresentare, tramite la sinergia di diverse professionalità e il grande radicamento sociale, l’identità culturale italiana in tutta la sua ricchezza e bellezza.

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14776944

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details