Love Sharing festival di teatro e cultura nonviolenta IX edizione

Venerdì 3 maggio alle 18.30 al Teatro S.Eulalia di Cagliari il pedagogista, autore, counselor e formatore Daniele Novara, presenta il libro “Non sarò la tua copia”, edito da Rizzoli nel 2024.

 Anteprima per la nona edizione di Love Sharing, il primo festival internazionale dedicato alla cultura della pace e della nonviolenza, in scena a Cagliari nel prossimo autunno con la direzione artistica di Maria Virginia Siriu.

 Venerdì prossimo (3 maggio) alle 18.30 negli spazi del Teatro Sant’Eulalia di Cagliari, il pedagogista, autore, counselor e formatore Daniele Novara presenterà il libro Non sarò la tua copia, edito da Rizzoli lo scorso febbraio. L’ingresso all’evento è libero.

 In che modo l’educazione ricevuta durante l’infanzia continua a influenzarci anche in età adulta? È questa la domanda da cui parte Daniele Novara, noto e autorevole pedagogista, che nel suo nuovo libro “Non sarò la tua copia” introduce ed esplora il “copione educativo”: un’impronta lasciata soprattutto dai propri genitori e che perlopiù inconsapevolmente segna la “forma” che si assumerà da grandi, diventando una pelle che si indossa, un modo di vivere e di rapportarsi alla vita. Con lo stile pratico e chiaro che lo caratterizza, l’autore mostra al lettore come riconoscere l’imprinting educativo, stabilire ciò che gli appartiene e ciò che occorre abbandonare, anche per non replicarne gli aspetti negativi nell’educazione dei propri figli. Novara offre così un percorso per imparare a individuare il copione che ci “abita” e a gestirlo. Perché “affrontare l’educazione ricevuta risulta l’unico modo per crescere, condurre la propria vita, non quella degli altri, costruire la propria autenticità”.

 Daniele Novara è un pedagogista, autore, counselor e formatore. Ha fondato il CPP (Centro psicopedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti) ed è docente del Master in Formazione interculturale presso l’Università Cattolica di Milano. Ideatore del metodo maieutico nell’apprendimento e nella relazione d’aiuto. Autore di numerosi libri e pubblicazioni, in BUR sono disponibili Litigare fa bene (2013), Urlare non serve a nulla (2014), Meglio dirsele (2015), Punire non serve a nulla (2016), Non è colpa dei bambini (2017), I bulli non sanno litigare (2018), Cambiare la scuola si può (2018), Organizzati e felici (2019), I bambini sono sempre gli ultimi (2020), la collana Io imparo (2021), La manutenzione dei tasti dolenti (2022) e Non sarò la tua copia (2024).

 

Il festival Love Sharing è realizzato grazie al contributo della Regione Autonoma della Sardegna e della Fondazione di Sardegna, in collaborazione con AGEDO, ARC Onlus, ARCI Sardegna,  Biblioteca della Nonviolenza, Exmè, Domus de Luna, “Io, noi”, Movimento Nonviolento Sardegna, Se Non Ora Quando, GIULIA Giornaliste.

 IL FESTIVAL – Love Sharing è organizzato da Theandric, compagnia di innovazione e sperimentazione nell’ambito del teatro politico. É il primo Festival internazionale dedicato alla cultura della pace e della nonviolenza in cui bambini, giovani e adulti si possono incontrare e condividere le proprie energie per immaginare, progettare e costruire un futuro più sostenibile. La manifestazione è tesa a sensibilizzare e divulgare attraverso l’arte, l’educazione e la formazione, in collaborazione con scuole e università, la cultura della nonviolenza, promuovendo la coesione sociale attraverso il coinvolgimento diretto delle associazioni, gruppi e cittadini nello svolgimento delle attività, a partire dal centro fino ai quartieri più periferici della Città Metropolitana di Cagliari.

L’ORGANIZZAZIONE – Theandric Teatro Nonviolento nasce nel 2001 dall’incontro tra l’attore e regista Gary Brackett e l’attrice, regista e studiosa di filosofia Maria Virginia Siriu. L’esperienza intorno alla quale si concretizza il progetto teatrale è la ricerca condotta dai fondatori sul rinnovamento dei linguaggi artistici in relazione al ruolo sociale del teatro come veicolo capace di canalizzare e divulgare una riflessione critica sull’uomo contemporaneo. L’associazione culturale Theandric svolge fin dalla sua fondazione un’attività di ricerca nell’ambito del teatro “politico”, inteso come teatro totale, un teatro che non ammette frattura tra spazio scenico e sociale ma intende riflettere insieme allo spettatore sui temi più urgenti del vivere contemporaneo e cercare insieme ad esso uno stimolo all’azione che necessariamente non si svolgerà nel momento in cui si vive il rito scenico, ma nella vita quotidiana. Questa ricerca si è focalizzata ben presto sulla nonviolenza come alternativa per la soluzione del conflitto a livello personale, sociale e politico. La nonviolenza è diventata una scelta di vita e il centro del lavoro teatrale, che persegue la sua diffusione e divulgazione attraverso due momenti: gli spettacoli e le manifestazioni culturali e i laboratori nei quali si lavora allo sviluppo della personalità nonviolenta attraverso le tecniche teatrali.

Per informazioni visitare il sito www.lovesharingfestival.it





Ufficio Stampa

Simone Cavagnino

email: s.cavagnino@gmail.com

telefono: +39 340 3951527

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo ambientato al Lirico di Cagliari
Romanzo giallo
Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14777010

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details