Ci sarà l’organista Fabio Frigato e il Duo Mistral al Sacro Cuore di Sassari . Il 9 maggio nuovo appuntamento con il Festival del Mediterraneo

 Secondo appuntamento stagionale giovedì 9 maggio alle 20,30 con il Festival del Mediterraneo, la rassegna concertistica dell’Associazione culturale “Arte in Musica” dedicata, in particolare, alla musica organistica.

Nella Basilica del Sacro Cuore a Sassari sarà l’organista Fabio Frigato ad aprire la serata, seguito dal Duo Mistral composto da Antonio Puglia (clarinetto) e Mariano Meloni (pianoforte). Come nel concerto di apertura della stagione, il 26 aprile scorso, la serata sarà incentrata sul tema “Tra Gabriel Fauré e Giacomo Puccini”, con l’esecuzione non soltanto di brani dei due compositori di cui quest’anno ricorre il centenario della scomparsa, ma anche di pagine di autori coevi. I concerti di questo cartellone – tutti a ingresso gratuito – prevedono, infatti, opere anche di autori diverse epoche ma contemplano sempre un omaggio a Fauré o Puccini oppure alle loro scuole.

Fabio Frigato proporrà il Praeludium in re minore BuxWV 140 del compositore seicentesco tedesco-danese Dietrich Buxtehude, la seconda aria della cantata Ich will auf den herren schaun BWV 93 di Johann Sebastian Bach e l’adattamento per organo di altri due brani del grande compositore di Eisenach: l’Allegro moderato dalla Sonata BWV 1027, originariamente scritta per viola da gamba e clavicembalo, e l’Andante dalla Sonata BWV 1030 per flauto e clavicembalo. Fabio Frigato, diplomato con lode al triennio di Organo al Conservatorio “Luigi Canepa” di Sassari, Master of Arts a Monaco, si è esibito in tutta Italia e ha debuttato in Spagna nel 2022 con uno spettacolo basato su “Lo Senyal del Judici”, tradizione medievale che lega Alghero e Catalogna, alla Sagrada Familia di Barcellona. Attualmente studia Clavicembalo e improvvisazione al Conservatorio di Sassari.

La seconda parte della serata avrà come protagonista il Duo Mistral, fondato oltre quarant’anni fa dal pianista Mariano Meloni e dal clarinettista Antonio Puglia, che ha tenuto numerosi concerti in Italia e all’estero. Il duo vanta un vastissimo repertorio che spazia dal 1700 fino alla musica jazz e contemporanea, con particolare interesse rivolto alle esecuzioni di composizioni dell’Ottocento e del Novecento. In occasione del concerto al Sacro Cuore, proporrà celebri temi da film di Ennio Morricone, un omaggio a Giacomo Puccini, Concertino di Ante Grgin, Tiger Rag di Nick La Rocca e Sholem-alekhem di Béla Kovacs.

Fonte

Aldo Muzzo
Giornalista professionista
+393288365877

Il Festival del Mediterraneo 2024 è sostenuto da Ministero della Cultura, Regione Sardegna, Consiglio Regionale della Sardegna, Fondazione di Sardegna, dalla Camera di Commercio di Sassari attraverso il programma “Salude e trigu”, da Fondazione Alghero e Comune di Alghero.

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14777017

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details