La fille mal gardée di Hertel, con la coreografia di Gaziev-Scepaciov e il Corpo di Ballo e i Solisti dell’Accademia Ucraina di Balletto, per la Stagione lirica e di balletto 2024 del Teatro Lirico di Cagliari

Martedì 21 maggio alle 20.30 (turno A) la Stagione lirica e di balletto 2024 del Teatro Lirico di Cagliari prosegue con il quarto, attesissimo appuntamento; ritorna infatti la grande danza classica d’autore con un titolo tanto raro quanto coinvolgente che viene eseguito per la seconda volta a Cagliari (la prima fu nell’estate 1986 all’Anfiteatro Romano), nonostante la sua lunga ed articolata storia pluricentenaria: La fille mal gardée, balletto in tre atti su musica di Peter Ludwig Hertel (Berlino, 1817-1899), nell’interpretazione del Corpo di Ballo e dei Solisti dell’Accademia Ucraina di Balletto e con la coreografia di Marat Gaziev, adattata da Egor Scepaciov.

È un balletto di grande impatto visivo, dalla trama dinamica e divertente e dalla notevole difficoltà tecnica e che, contemporaneamente, riesce a trascinare il pubblico nelle diverse atmosfere, ora ironiche ora bucoliche, del racconto.

Nei ruoli principali si esibiscono due étoiles di fama internazionale Michal Krčmář (Colas, primo ballerino dell’Opera di Helsinki) e Evelina Godunova (Lise, prima ballerina dell’Opera di Varsavia), mentre gli altri tre protagonisti sono Pierpaolo Ciacciulli (Marcellina), Egor Scepaciov (Mishò), Nicolò Aquila (Nikez).

L’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari è diretta da Marco Dallara.

La vicenda si svolge in un tranquillo villaggio di campagna e racconta l’idillio fra Lise e Colas, osteggiati però dalla madre di lei, la vedova Simone, che preferirebbe per la figlia il giovane Alain, sempliciotto rampollo del ricco proprietario terriero Thomas. Simone decide di chiudere a chiave la figlia nella sua stanza per avere la possibilità di organizzare rapidamente le nozze, non sapendo che lì la stessa Lise aveva precedentemente nascosto l’amato Colas. Al momento di stipulare l’atto, alla presenza del notaio, Simone apre la stanza e Lise e Colas vengono scoperti. Non potendo più opporsi all’unione fra i due ragazzi, il balletto si chiude con i festeggiamenti per l’amore che trionfa.

 

La fille mal gardée ha subìto nel tempo le più inimmaginabili modifiche nel titolo, nei nomi dei personaggi, nella coreografia e nella musica. Fu rappresentato la prima volta a Bordeaux nel 1789. È un’incantevole commedia che fa sorridere, un balletto condito di buonumore, in un turbinìo di scene di gruppo sapientemente disegnate ed inserite nella narrazione del racconto tra risvolti comici e “moralistici”. Ed è proprio questo l’intento di tutti gli artisti dell’Accademia Ucraina di Balletto coinvolti nei vari ruoli sulla coreografia di Marat Gaziev, adattata da Egor Scepaciov, direttore artistico della stessa Accademia, in una versione appositamente creata per la tournée italiana. L’allestimento è firmato per le scene da Andrej Scharaev, per i costumi da Stefania Baldassarre, realizzati da Alice Dardengo (Atelier “Alice&Danza”), su ispirazione dei costumi originali del Teatro dell’Opera della Moldavia, e per le luci da Alessandro Cappellini.

 

Il balletto ha una durata complessiva di 1 ora e 55 minuti circa compresi due intervalli.

 

La fille mal gardée viene replicato: mercoledì 22 maggio alle 20.30 (turno B); giovedì 23 maggio alle 19 (turno F); venerdì 24 maggio alle 20.30 (turno C); sabato 25 maggio alle 15.30 (turno E); sabato 25 maggio alle 20.30 (turno G); domenica 26 maggio alle 17 (turno D).

 

I posti in teatro sono identificati, come sempre, per ordine (platea, prima e seconda loggia) e per settore (giallo, rosso e blu). Ad ogni settore corrisponde un prezzo, secondo il diverso valore dei posti.

 

Da sottolineare la possibilità di acquistare da martedì 6 febbraio 2024 i biglietti per tutti gli spettacoli della Stagione lirica e di balletto; lo stesso servizio è possibile anche online attraverso il circuito di prevendita www.vivaticket.it.

 

Prezzi biglietti: platea da € 75,00 a € 50,00 (settore giallo), da € 60,00 a € 40,00 (settore rosso), da € 50,00 a € 30,00 (settore blu); I loggia da € 55,00 a € 40,00 (settore giallo), da € 45,00 a € 30,00 (settore rosso), da € 40,00 a € 25,00 (settore blu); II loggia da € 35,00 a € 25,00 (settore giallo), da € 25,00 a € 20,00 (settore rosso), da € 20,00 a € 15,00 (settore blu).

 

Ai giovani under 35 ed ai disabili sono applicate riduzioni del 50% sull’acquisto di abbonamenti e biglietti. Ulteriori agevolazioni sono previste per gruppi organizzati.

 

Il Teatro Lirico di Cagliari continua ad offrire la possibilità, al variegato e multiforme pubblico di giovani e giovanissimi studenti di tutte le scuole sarde di qualsiasi ordine e grado, di avvicinarsi ancora una volta o, in alcuni casi, per la prima volta all’affascinante mondo del teatro musicale a condizioni davvero vantaggiose ed agevolate.

Anche in occasione di questo spettacolo, sono a disposizione biglietti, al prezzo promozionale di € 5, per tutte le scuole della Sardegna, compresi i conservatori e le università.

 

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato dalle 9 alle 13, mercoledì dalle 16 alle 20 e, nei giorni di spettacolo, anche da due ore prima dell’inizio.

 

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram, Linkedin. Biglietteria online: www.vivaticket.com. Servizio promozione culturale scuola@teatroliricodicagliari.it.

 

La Direzione si riserva di apportare al programma le modifiche che si rendessero necessarie per esigenze tecniche o per cause di forza maggiore. Eventuali modifiche al cartellone saranno indicate nel sito internet del teatro www.teatroliricodicagliari.it.

 

 

Pierluigi Corona

Responsabile Ufficio Stampa

Teatro Lirico di Cagliari, via Efisio Cao di San Marco, 09128 Cagliari – Italia

telefono +39 0704082209 – stampa@teatroliricodicagliari.itwww.teatroliricodicagliari.it

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14777017

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details