Lirico: l’Operetta inaugura MusicAlFoyer 2022

Vi piace l’Operetta? Allora non dovete perdere questa serata accattivantededicata alle pagine più famose della “sorellina” dell’Opera Lirica. Sarà il primo concerto di una lunga rassegna del Teatro Lirico di Cagliari  intitolata MusicAlFoyer 2022 (in questo link troverete tutto il programma)

Sabato 28 maggio alle 19, nel foyer di platea.

MusicAlFoyer 2022,  è stata ideata ed organizzata per accompagnare idealmente lo spettatore in un affascinante viaggio di quasi 400 anni: dalla raffinata musica barocca fino alle coinvolgenti atmosfere jazz e alle suggestioni delle nuove composizioni dei nostri giorni.

I componenti del concerto d’inaugurazione sono tutti Artisti del Coro del Teatro Lirico di Cagliari (la pianista è una dei maestri collaboratori), e spesso ricoprono parti solistiche nelle produzioni della Fondazione. Si tratta di: Beatrice Murtas, Graziella Ortu (soprani), Mirko Dettori, Salvatore Marino, Giampaolo Piga (tenori), mentre l’accompagnamento al pianoforte è di Francesca Pittau.

Il programma musicale della serata, intitolata Donne, donne… eterni dei! – invito all’operetta, prevede l’esecuzione delle più celebri pagine (arie, duetti e scene) del repertorio operettistico, spaziando da La vedova allegra a Il paese dei campanelli, da Scugnizza a Cin Cin Là, da Madama di Tebe a Il paese del sorriso.

Lo spettacolo ha una durata complessiva di 1 ora circa e non prevede l’intervallo.

 

MusicAlFoyer 2022 propone 22 serate di spettacolo (fino al 28 dicembre) che offrono vari programmi musicali, cercando di accontentare sia lo spettatore più attento e sensibile che quello semplicemente alla ricerca di un’ora di musica nota e popolare (ma mai banale): dalle pagine barocche ai lieder, dalla musica da camera pura al recital di canto, dalle fiabe musicali all’operetta e al café chantant, dalle colonne sonore dei film fino al jazz e alla musica contemporanea.

Protagonisti assoluti della rassegna musicale sono i Professori dell’Orchestra e gli Artisti del Coro del Teatro Lirico di Cagliari che in formazioni autonome, duo, terzetti o gruppi già affermati oppure nati per l’occasione, sono impegnati in programmi musicali di assoluta rilevanza.

Un’occasione davvero preziosa e unica nel suo genere, per ascoltare, in maniera più attenta e “diversa”, i singoli musicisti della Fondazione cagliaritana che, con professionalità e studio, propongono, alcuni per la prima volta, programmi originali e molto particolari, rispetto a quelli che, da anni e insieme agli altri colleghi, presentano nelle stagioni musicali ufficiali.

I biglietti per tutti gli spettacoli si possono acquistare da giovedì 19 maggio.

 

Prezzi biglietti: € 5 (posto non numerato).

 

In ottemperanza all’Ordinanza del Ministero della Salute emanata il 28 aprile 2022, per l’ingresso in teatro è obbligatorio, fino al 15 giugno 2022, l’utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2.

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato dalle 9 alle 13, mercoledì dalle 16 alle 20 e, nei giorni di spettacolo, anche da due ore prima dell’inizio.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram, Linkedin. Biglietteria online: www.vivaticket.com.

La Direzione si riserva di apportare al programma le modifiche che si rendessero necessarie per esigenze tecniche o per cause di forza maggiore. Eventuali modifiche al cartellone saranno indicate nel sito internet del teatro www.teatroliricodicagliari.it.

Mirko Dettori – Tenore

Nato a Cagliari nel 1975, studia canto lirico, dal 2003 al 2008, al Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” della sua città, sotto la guida di Elisabetta Scano. Durante gli studi collabora con diversi artisti tra cui la stessa Elisabetta Scano e il baritono Angelo Romero. Dal 2008 entra a far parte del Coro del Teatro Lirico di Cagliari, con cui collabora stabilmente in qualità di tenore. Oltre il repertorio operistico e concertistico eseguito con il coro, interpreta il ruolo di tenore solista nell’Oratorio di Natale di Saint-Saëns. Nel 2010-2011 fa parte del Coro del Teatro Regio di Torino, in occasione dei festeggiamenti per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Salvatore Marino – Tenore

Ha iniziato la sua attività musicale come “Fanciullo Cantore” nel Coro della Cappella Sistina diretto da Domenico Bartolucci, dove, dal 1979 al 1983, ha ricoperto anche la carica di voce solista nei contralti. Nel 1992 si è diplomato in trombone nella classe di Giuseppe Consiglio al Conservatorio di Musica “Licinio Refice” di Frosinone. Ha quindi studiato canto con Mirella Parutto, perfezionandosi poi con Giovanni Bavaglio. Dal 1989 al 1993 ha fatto parte del Coro di Santa Maria in Via di Roma, diretto da Vittorio Catena. Ha collaborato con il Coro Regionale del Lazio e con il Musicale Collegium Artis, con il quale ha inciso 5 cd pubblicati per le Edizioni Paoline, cantando anche come tenore solista. Ha poi fatto parte del Coro di San Carlo al Corso, diretto da Claudio Dall’Albero. Ha quindi cantato a Cagliari, Lecce e Taranto e al Teatro Romano di Cartagine. Nel 1994 ha ottenuto un contratto per l’intera stagione estiva all’Arena di Verona e ha iniziato la collaborazione con il Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. L’anno successivo a Roma è stato solista nel Salmo op. 42 di Mendelssohn, diretto da Daniele Gatti. Come controtenore ha preso parte ad alcune prime esecuzioni moderne di brani settecenteschi organizzate dall’associazione “Aurus Concentus”, sotto la direzione di Roberto Bongiovanni. Dal 1993 è cantore della Cappella Musicale di San Giovanni in Laterano di Roma, diretta da Marco Frisina. Come controtenore ha inciso un brano di Marco Frisina per la colonna sonora del film “Tristano e Isotta” prodotto da Mediaset, mentre come tenore ha cantato in “La Bibbia” realizzata da Rai Uno. Negli anni 1996-1998 ha cantato nel Coro del Teatro Regio di Torino e del Teatro Comunale di Firenze. Nel 1999 è entrato a far parte stabilmente del Coro del Teatro Lirico di Cagliari. Tra i ruoli solistici rivestiti nelle produzioni dell’istituzione cagliaritana hanno rilievo quelli nella Liturgia di San Giovanni Crisostomo di Čajkovskij (celebrante) a Nuoro, in Atlantida di De Falla con la direzione di Rafael Frübeck de Burgos, nel Vespro in memoria di S. Smolenskij di Rachmaninov con la direzione di Paolo Vero, in Turandot (Pang) con la direzione di Karl Martin.

Beatrice Murtas – Soprano

Nata a Oristano, si è brillantemente diplomata in canto nel 2000 al Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari, sotto la guida di Elisabetta Scano. Ha seguito in anni diversi i corsi di perfezionamento denuti da Giusy Devinu e, nel 1998, ha partecipato a un laboratorio teatrale su Le nozze di Figaro con Riccardo Leone e Senio Dattena, interpretando poi il ruolo di Susanna. Dopo aver ottenuto, nel 1999 e 2000, una menzione speciale al Concorso “Vivi Castello” e alla selezione per una borsa di studio intitolata a Luigi Medda (che ha vinto nel 2001 nella categoria solisti), ha cantato come Celidonia nell’Oca del Cairo prodotta dall’Associazione Mozart di Cagliari. Ha quindi frequentato i corsi di alto perfezionamento per cantanti lirici, tenuti da Leone Magiera, alla Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro e, nel 2003, ha interpretato il ruolo di Despina in Così fan tutte a Tarquinia. L’anno successivo si è classificata al secondo posto nel Concorso nazionale Bernardo De Muro di Tempio Pausania. Ha cantato in numerosi concerti in Italia e all’estero interpretando, fra l’altro, Magnificat di Bach, Gloria di Vivaldi, Stabat Mater di Boccherini e Scarlatti, Vesperae solemnes de Confessore, Missa brevis e Requiem di Mozart, Bachianas Brasileiras n. 5 di Villa Lobos, Mirjams Siegesgesang di Schubert. Nel 2018 è stata Una cercatrice in Suor Angelica di Puccini.

Graziella Ortu – Soprano

Diplomata in canto al Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari con Maria Casula ed Elisabetta Scano, si è perfezionata sotto la guida di Giusy Devinu, Renata Scotto, Paula Keller Scalera. Tra le sue prime esecuzioni con ruolo solistico, figurano il Gloria di Vivaldi, la Messa da Requiem di Jommelli (in un’esecuzione anteprima in Italia), la Messa in Do maggiore di Beethoven e la Missa longa di Mozart. Per il Conservatorio ha interpretato Susanna in Le nozze di Figaro di Mozart. Vincitrice di concorso, dal 1999 è membro stabile del Coro del Teatro Lirico di Cagliari, dove ha fatto parte del cast di Dialogues des Carmèlites di Poulenc (Carmelitana), La vida breve di De Falla (Venditrice), Romeo e Giulietta del villaggio di Delius (Gingerbread Woman), Sogno di una notte di mezz’estate di Mendelssohn (Primo elfo, con la direzione di Rafael Frühbeck de Burgos), Turandot di Puccini (Prima ancella), Chérubin di Massenet (Manola). Nell’estate 2003 è stata uno dei solisti del coro in una selezione di brani da Porgy and Bess di Gershwin, con la New York Philarmonic Orchestra diretta da Lorin Maazel. Successivamente ha cantato come solista nella Petite Messe solennelle di Rossini e nel Requiem di Mozart. Ha interpretato Pamina in una selezione di brani da Die Zauberflöte di Mozart e Adina in L’elisir d’amore di Donizetti, e ha debuttato nel ruolo di Violetta nella Traviata in due nuove produzioni del Teatro Lirico di Cagliari rappresentate in diversi teatri della Sardegna. Nel dicembre 2007 è stata Euridice in Orfeo all’inferno di Offenbach e nel 2018 è stata Una novizia in Suor Angelica di Puccini.

Giampaolo Piga – Tenore

Artista stabile del Coro del Teatro Lirico di Cagliari, inizia lo studio del canto in giovanissima età, cimentandosi presto come tenore sia nelle opere che nelle operette. Sono frequenti le sue collaborazioni come solista per il Teatro Lirico di Cagliari, fino al debutto a Tokyo in un’opera di Rossini, mentre, come protagonista di operette, vanta svariate rappresentazioni in tutto il territorio della Sardegna.

Francesca Pittau – Pianoforte

Nata a Cagliari nel 1972, ha studiato al Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” della sua città, diplomandosi in pianoforte sotto la guida di Angela Artizzu nel 1992 e in didattica della musica nel 1999. Dal 1996 è pianista accompagnatore in audizioni e concorsi, e maestro collaboratore nelle stagioni liriche del Teatro Lirico di Cagliari. Ha fatto parte dell’organico strumentale dell’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, nell’ambito delle stagioni concertistiche, con la direzione di maestri prestigiosi quali Georges Prêtre, Lorin Maazel, Rafael Frühbeck de Burgos. Nel 2006, per la stagione lirica e di balletto del Teatro Lirico di Cagliari, ha eseguito l’accompagnamento strumentale del Barbiere di Siviglia di Rossini, nella riduzione pianistica della partitura, sostituendo l’Orchestra in occasione della prima rappresentazione dell’opera.

www.teatroliricodicagliari.it

Ti piacciono i romanzi gialli? Non perdere questo ambientato a Cagliari

Puoi acquistarlo in questo link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.