Aurora Cogliandro confermata alla direzione del Conservatorio di Musica di Cagliari.  il Ministero ha ratificato la decisione del corpo elettorale.

Il direttore del Conservatorio “G.P. da Palestrina”, Aurora Cogliandro, in carica dal novembre del 2020, è stata confermata nel ruolo per il prossimo triennio. La preferenza espressa a larghissima maggioranza dal corpo elettorale del Conservatorio cagliaritano è stata ratificata nei giorni scorsi dal Ministro dell’Università e della Ricerca, Anna Maria Bernini.

Cagliaritana, classe 1964, docente di Pianoforte principale al Conservatorio di Cagliari, pianista specializzata nel repertorio solistico e cameristico, ad Aurora Cogliandro è dunque nuovamente affidata la responsabilità didattica e artistica dell’Ente di piazza Porrino: «È un grande onore e una grande soddisfazione poter condurre il Conservatorio di Cagliari in continuità con lo scorso mandato», commenta Cogliandro. «Abbiamo iniziato, tutti insieme, un processo di rinnovamento didattico artistico e strutturale che sta migliorando la nostra offerta formativa. Abbiamo realizzato infatti i primi Master del Conservatorio e istituito nuove cattedre rendendo così competitiva, nel panorama nazionale e internazionale, la nostra Istituzione. Le sfide affrontate sono state tante, in periodi difficilissimi ma superate direi con grande energia e passione. Ho promesso di centuplicare il mio sforzo per affrontare le nuove sfide di questo prossimo triennio e spero che, con l’aiuto di tutti, con orgoglio istituzionale, la resilienza e l’integrità dimostrata siano un efficace carburante che conduce alla meta sognata».

Apprezzata esecutrice solista, con orchestra e in duo pianistico, autrice di pregevoli incisioni per la Rai e la Emi, Aurora Cogliandro guarda al futuro: «La presenza sul territorio, a livello nazionale e internazionale del Conservatorio “G.P. da Palestrina” è una sfida da vincere. In questa direzione molti passi sono stati fatti e a riprova di ciò possiamo citare la più che raddoppiata attività Erasmus e i molti contatti avviati con altri Conservatori e istituzioni estere, anche d’oltre oceano. Proprio in questi giorni diversi progetti stanno prendendo corpo. Per questo e molto altro servono passione, amore per la musica e forza d’animo: gli ingredienti che non mancano nel mio cuore.»..

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14763137

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata