Screzi tra zanzare di 5^ elementare

 E’ bastato che mia figlia si sia soffiata male il nasino e subito , in classe, stava per scoppiare il pandemonio.

Poverina, lei era raffreddata ed aveva un certo pudore nel soffiarsi il naso. 

Lei così  vergognosa ha cercato di fare l’operazione di nascosto, sotto il banco, ma, evidentemente non bene.

Quando ha sollevato il viso il compagno di banco l’ha guardata e derisa perchè aveva  lasciato qualche residuo.  L’ha poi minacciata di fare una bando affinchè tutta la classe ridesse di lei.

Ma lei, siccome è figlia di mamma, davanti al rischio di tale vergogna ha minacciato a sua volta il compagno di rivelare a tutti  che lui , aveva l’abitudine, durante la lezione, di fare puzzette e attaccare non so cosa sotto il banco .

E’ inutile dirvi che ha avuto ampi consensi da parte dei vicini di posto e soprattutto ha potuto giustificare il suo perenne raffreddore dovuto ad un problema di sinusite.

2 commenti

  1. A proposito di scramucce tra compagni di scuola, oggi Lorenzo mentre guardavamo un catalogo di giochi di quelli che ti arrivano per posta, casualmente, in vista del Natale, ha detto: “Io devo farmi portare da Babbo Natale la pista delle Hot Wheels, così Samuele mi vuole!!”

    Piccolo cuore di mamma, ho cercato di fargli capire che non si deve volere una persona solo per quello che ha! Spero di esserci riuscita. Besos Nenet

  2. Ciao…povera bimba…

    la capisco perché anch’io ho il raffreddore perenne!!!

    però è stata astuta!

    :-)))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.