Marco Baliani recita al Nuraghe Arrubiu

Dopo gli appuntamenti sadalesi del 26 e 27 luglio, il Nurarcheofestival torna ad Orroli, nuraghe Arrubiu, giovedì 28,ore 21.30, con il grande Marco Baliani.
protagonista, in veste di interprete ed autore di “Opposti flussi”, in anteprima regionale: il flusso e riflusso delle maree come guida metaforica di un nuovo percorso teatrale alla ricerca degli opposti.
Ci sono flussi migratori, flussi di dati, flussi di immagini e pensieri, flussi di sangue e flussi di memoria e, ogni volta, questo fluire incontra opposte sponde, nelle parole, nel linguaggio, nella voce.
«Seguendo il pensiero del filosofo Ernst Bloch, mi proverò a “pensare anche affabulando” – spiega l’autore -. Partendo da storie popolari, miti, fiabe, leggende, la parola narrata compie continue digressioni e tocca altre narrazioni senza mai rinchiudersi dentro un percorso definito, ma seguendo gli stimoli e le visioni che i racconti produrranno, i flussi e riflussi delle tante maree di questo spettacolo.
Nell’alto e basso del mare e dei suoi irati flutti o placide onde, navigherò su fragili imbarcazioni fatte di racconti, sempre in procinto di scontrarsi con le opposte scogliere di turno. A volte sarà la forma del dire che si opporrà al contenuto della cosa detta, a volte sarà il corpo a non accettare quelle parole, a volte ancora gli opposti si incontreranno in quei punti dello spazio tempo dove potranno collidere ed esplodere».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.