Giovedì 27 la performance letteraria-gastronomica “Colazione con Grazia” al Movida

Sabato 29 al MASE il racconto di Savina Dolores Massa e l’osservazione delle stelle

Doppio appuntamento ad Alghero con le anteprime del festival letterario “Mediterranea. Culture, scambi, passaggi”.

Giovedì 27 giugno alle 20,30 il ristorante Movida ai Bastioni Magellano ospiterà la performance gastronomico-letteraria “Colazione con Grazia” ideata dall’AES e ispirata alle opere della scrittrice nuorese Grazia Deledda. Con il coordinamento di Tommaso Sussarello (Accademia del lievito madre), la presidente AES Simonetta Castia e con Daniele Sardu, titolare del Movida, lo storico della cucina e giornalista Giovanni Fancello, autore del recente volume “Grazia Deledda e il cibo” (Arkadia editore), racconterà la gastronomia sarda negli anni della scrittrice Premio Nobel, confrontandola con quella attuale.

Saranno preparate e offerte al pubblico alcune delle pietanze citate nei romanzi della Deledda e, partendo da quelle ricette molto antiche, sarà possibile scoprire aneddoti e particolarità talvolta inediti dell’alimentazione sarda. La serata a tema rientra nella sezione “Cultura mediterranea e cibo” del festival e ha come elemento ispiratore il rapporto tra la letteratura sarda e la mediterraneità delle nostre tradizioni enogastronomiche.

Per la partecipazione è richiesta la prenotazione obbligatoria al numero 3287694678 e alla mail associazioneaes@gmail.com.

Sabato 29 giugno alle 20 al MASE, nella Torre Nuova di Porto Conte, si terrà invece la presentazione di “L’uomo blu e le rose – Antoine de Saint-Exupéry ad Alghero”, il nuovo racconto per ragazzi di Savina Dolores Massa, illustrato da Fabio Coronas (Imago Edizioni), che ha per protagonista il pilota-poeta che proprio ad Alghero ha trascorso gli ultimi giorni della sua vita.

Con l’autrice dialogheranno l’archeologa Angela Simula e Massimiliano Fois, direttore scientifico del MASE, museo dedicato all’autore di “Il piccolo principe”, il libro più tradotto al mondo. Al termine della presentazione, la Società Astronomica Turritana organizza “Sotto un cielo gocciolante di stelle”, osservazione del cielo liberamente ispirata alla poetica di Albert Camus. L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti.

Il festival “Mediterranea. Culture, scambi, passaggi”, in programma dall’11 al 16 luglio, è organizzato da AES con il sostegno di Regione Sardegna, Fondazione di Sardegna, Camera di commercio di Sassari attraverso il programma Salude&Trigu, Comune di Alghero e Fondazione Alghero, con il patrocinio e in partenariato con l’Azienda Speciale Parco Naturale Regionale di Porto Conte e un ampio parterre di istituzioni e privati.

Per l’AES
Aldo Muzzo
Giornalista professionista
+393288365877

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo ambientato al Lirico di Cagliari
Romanzo giallo
Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14779166

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details